© Eisenhans - Fotolia

Interesse 2019

Grazie ai buoni risultati d'investimento nell'anno 2019, il Consiglio di fondazione ha deciso di appilcare nel 2019 il tasso dell'1.5% agli averi di vecchiaia.

Composizione del Consiglio di fondazione dall’1.1.2021:

Composizione del Consiglio di fondazione dall’1.1.2021:

Lavoratori:

  • Christin Wemheuer, La Motta Brissago (senza foto)
  • Jacqueline Schmid, Sonnenhof
  • Ursula Signer, Clinica Arlesheim
  • Sandra Schorer, Clinica Arlesheim (senza foto)

Datori di lavoro:

  • Riccardo Lüthi, La Motta Brissago
  • Frieder Recht, Sonnenhof
  • Thomas Schneeberger, Sonnenhof (presidente)
  • Patrick Meyer, Clinica Arlesheim (vicepresidente)

 

Composizione della Commissione d’investimento dall’1.1.2021:

  • Thomas Schneeberger, Sonnenhof
  • Patrick Meyer, Clinica Arlesheim
  • Jürg Herrmann, Berag
  • Philipp Sutter (seggio senza diritto di vota)

 

Organizzazione e suddivisione dei compiti dall’1.1.2021:

  • Amministrazione e direzione presso Berag (Jürg Herrmann)
  • Gestione patrimoniale (Riedweg Hrovat AG)
  • Contabilità Riserva di fluttuazione del valore (Charles Wüest)
  • Gestione immobiliare (Christoph Oling)

 

 

 

Altre informazioni importanti del Consiglio di fondazione:

Grado di copertura stimato al 31.12.2019: 107.5%

(tenuto conto della diminuzione del tasso d’interesse tecnico al 31.12.2019 al 2% e remunerazione degli averi di vecchiaia dell’1%)

Applicazione per gli assicurati: introduzione dell’applicazione per gli assicurati della BERAG, prevista nel primo trimestre 2020. Con questa applicazione gli assicurati possono consultare online i loro dati personali relativi alla previdenza.

 

Tasso d’interesse tecnico: conferma del tasso d’interesse tecnico del 2% al 31.12.2019 (LPP 2015)

 

Remunerazione degli averi di vecchiaia: 1.5%, interesse maggiorato dello 0.5%

 

Proiezione del tasso tecnico dall’1.1.2020 (per il calcolo approssimativo dell’avere di vecchiaia): tasso tecnico LPP 1%

 

Tasso di conversione dall’1.1.2020: 5.3%

 

Rendite dall’1.1.2020: nessun adeguamento delle rendite, poiché non vi sono ancora risorse libere

Anche per l’anno prossimo il tasso d’interesse minimo rimane all’1 per cento.

Nella sua seduta del 6 novembre 2019 il Consiglio federale ha deciso di mantenere il tasso d’interesse minimo all’1 per cento. Il tasso d'interesse minimo determina la percentuale minima di remunerazione applicata all’avere previdenziale degli assicurati nel regime obbligatorio della LPP.

 

 

Decisioni del Consiglio d'amministrazione

Il tasso d'interesse tecnico per la remunerazione del capitale di copertura delle rendite sarà ridotto al 2 per cento già nel 2018 e non soltanto a partire dal 2019. Per l'anno prossimo sarà prevista la possibilità di prelevare le prestazioni della previdenza in caso di pensionamento parziale.

Grado di copertura alla fine di luglio al 105,5%

Consiglio di fondazione: periodo di nomina 2018-2023

Dal 1° gennaio 2018 il Consiglio di fondazione sarà composto come segue:

Rappresentanti dei lavoratori:

Ursula Signer, Clinica Arlesheim (finora)

Annette Waldner, Clinica Arlesheim (nuova)

Daniela Bossalini, La Motta Brissago (finora)

Jacqueline Schmid, Sonnenhof (nuova)

Rappresentanti dei datori di lavoro:

Riccardo Lüthi, La Motta Brissago (nuovo)

Christoph Oling, Clinica Arlesheim (finora)

Frieder Recht, Sonnenhof (finora)

Thomas Schneeberger, Sonnenhof (nuovo)

Ringraziamo vivamente la signora Brigitte Kohler (21 anni), il signor Charles Wüest (32 anni), il signor Peter Schneeberger (8 anni) per la lunga e proficua collaborazione. 

Il signor Wüest rimarrà ancora il nostro direttore amministrativo per i prossimi due anni. 

Decisioni del Consiglio di fondazione

Riduzione dell’aliquota di conversione dal 6 % al 5,3%
al 1° gennaio 2018

Ai collaboratori che andranno in pensione nei prossimi 5 anni è applicato il seguente disciplinamento transitorio:

Anni di nascita

Aliquota di conversione

Anno di pensionamento

1953/1954

5.9 %

2018

1954/1955

5.75 %

2019

1955/1956

5.6 %

2020

1956/1957

5.45 %

2021

1957/1958

5.3 %

2022

 

GARANZIA: per ogni pensionamento si esaminerà ovviamente se è raggiunta almeno la rendita legale secondo la LPP all’aliquota di conversione del 6,8 %, tuttora vigente. Sarà versato l’importo maggiore fra i due.

Le basi attuariali (tavole biometriche) della Cassa pensioni sono adeguate dalla LPP 2010 alla LPP 2015.

Riduzione del «tasso tecnico» dal 3 % al 2 % in tre fasi:
2017 al 2.5 %
2018 al 2.25 %
2019 al 2 %

Scorporazione della direzione amministrativa presso la società di consulenza per il secondo pilastro Beratungsgesellschaft für die zweite Säule AG, Basel-Bern-Zürich dal 1° gennaio 2020.

Grado di copertura 103.5%

Agevolazioni nel rimborso del capitale prelevato per l'acquisto di un'abitazione propria

Si agevolerà il rimborso del capitale prelevato per l’acquisto di un’abitazione propria

La modifica concerne gli assicurati che hanno effettuato un prelievo del capitale di previdenza nel quadro della promozione della proprietà d’abitazioni per acquistare un’abitazione propria e vogliono rimborsarlo alla cassa pensioni. Attualmente il rimborso è possibile in rate di almeno 20 000 franchi ciascuna, il che può indurre gli assicurati che non dispongono di notevoli mezzi finanziari a rinunciarvi. Dal 1° ottobre 2017, l’importo minimo sarà ridotto a 10 000 franchi, al fine d’incentivare gli assicurati a rimborsare maggiormente tali prelievi. Essi potranno così disporre di un avere di previdenza più elevato al momento del pensionamento. Questa decisione, che dà seguito al postulato Riduzione dell’importo minimo secondo l’ordinanza sulla promozione della proprietà d’abitazioni (14.3210), depositato dal consigliere nazionale Roberto Zanetti, sarà attuata mediante una modifica della pertinente ordinanza (OPPA).

Il grado di copertura supera di poco il 100 per cento

A fine 2016 il grado di copertura era del 100,1 per cento.

Questo risultato di misura è riconducibile a una remunerazione insufficiente pari soltanto allo 0,75 per cento.

Le cause vanno ricercate in un risultato d'investimento insoddisfacente e in elevati costi per garantire una parte dei titoli contro crolli dei corsi.

A fine aprile 2017 il grado di copertura era del 102,8 per cento.

La Fondazione comune partecipa al progetto di costruzione della COOPERA

Per la prima volta un progetto di costruzione comune viene realizzato con la Fondazione collettiva COOPERA di Itingen (BL).

A questo progetto, per un costo globale di 20 milioni di franchi, la Fondazione comune partecipa con 5 milioni ovvero il 25 per cento.

Sono previste 45 abitazioni.

Rapporto annuale 2015 (pubblicato)

 

Dopo il completamento della revisione è ora disponibile la relazione annuale del Consiglio di fondazione ed è disponibile per il download.

Il Consiglio di fondazione ha deciso alcuni miglioramenti delle prestazioni a partire dal 2016

In occasione della sua seduta autunnale, il Consiglio di fondazione ha deciso alcuni miglioramenti delle prestazioni. Questi ultimi intendono raggiungere un tasso di sostituzione delle rendite (cumulo del primo e del secondo pilastro) del 70 per cento.

Nuovo regime dei contributi con finanziamento paritetico

Età20-3435-4445-5455-64
AV6%9.5%11%13%
Contributo DL3%4.75%5.5%6.5%
Contributo L3%4.75%5.5%6.5%

AV = Accrediti di vecchiaia, DL = Datore di lavoro, L = Lavoratore 

Novità: obbligo di contribuzione già dall’età di 20 anni (come AVS) e contributo di rischio da 18 anni 1%
Rendita AI: 40% del salario assicurato d’ora in poi senza limitazione.

Inoltre dal 2016 si applicheranno i seguenti tassi d’interesse:
Tasso d’interesse tecnico 3%, Tasso di conversione 6%, remunerazione avere di vecchiaia 1,25%, interesse di proiezione 1,5%

Relazione di revisione 2014

relazione di revisione 2014

Interesse tecnico è ridotto

L'interesse tecnico per il calcolo degli obblighi di riserva delle pensioni attuali sarà ridotto a partire dal 2015 dal 3,5% al 3,0%.

Il salario assicurato è aumentato

Il Consiglio di fondazione adegua il salario assicurato per l’1.1.2015 al livello salariale della nuova Clinica Arlesheim AG (fusione fra le cliniche Ita Wegman e Lukas). Sinora il limite superiore del salario assicurato corrispondeva al quadruplo della rendita di vecchiaia massima AVS (fr. 112'320); dall’1.1.2015 questa sarà portata al settuplo (fr. 197'400).

La forma di organizzazione rimane l’istituto comune

Dopo attento esame, il Consiglio di fondazione ha deciso di abbandonare l’idea di trasformare l’istituto comune in un istituto collettivo. L’attuale forma di istituto comune, in vigore da ben presto 30 anni, offre sufficienti possibilità per soddisfare in modo flessibile le esigenze attuali.
Nell’articolo sullo scopo del documento istitutivo della fondazione, si fa riferimento alla dimensione «ideale» quale criterio per l’affiliazione di altre ditte, oltre al legame economico e finanziario con le imprese fondatrici originali.

La Fondazione comune KTI a confronto, Rating 2014

Abendrot

Coopera

Swisscanto

Nest

GS-KTI

Aliquota di conversione

6.7

6.8

6.8

6.7

6

Tasso d’interesse

1.67

1.67

1.67

1.67

1.75

Grado di copertura

108.3

106.5

109.4

110.1

97.2

Tasso d’interesse tecnico

3

3.5

riassicurazione

3

3.5

Costi per assicurati

224

392

304

358

268

Rendimento 2013

5.3

2.4

4.64

6.4

2.3

Fonte: SonntagsZeitung

La nuova consigliera di Fondazione

La signora Ursula Signer, infermiera alla Clinica Ita Wegman, responsabile del reparto psicosomatica, subentra alla signora Caroline Kühn in veste di consigliera di fondazione e rappresentante dei lavoratori. Le diamo il nostro benvenuto!

Decisioni prese nel maggio 2014

In seguito alla riunione delle cliniche Ita Wegman e Lukas nella clinica Arlesheim l’effettivo di assicurati è aumentato notevolmente. Per questa ragione si pone la domanda se, invece dell’affiliazione a una fondazione collettiva, non sia più opportuna la trasformazione dell’attuale fondazione comune in una fondazione collettiva.
Questo interrogativo è attualmente allo studio. Una decisione di principio è prevista per ottobre.

Altre decisioni del Consiglio di fondazione

Le gestioni patrimoniali degli istituti pubblici devono essere d’ora in poi assoggettate alla Finma. Per questa ragione trasferiamo la gestione patrimoniale a Riedweg, Hrovat Partner, Basilea.

La gestione dei rischi praticata dal 2009 è adeguata immediatamente alle esigenze più estese e ampliata.

Gli accrediti di vecchiaia dei 45enni e degli assicurati più vecchi devono essere aumentati dell’1%, mentre i corrispondenti contributi rispettivamente dello 0,5% e 0,8%.

Nel caso in cui il grado di copertura non potesse essere mantenuto per fine 2013 sul livello già raggiunto del 97%, il contributo di risanamento del 2014 sarà aumentato al 3%. Attualmente non vi sono tuttavia indizi in tal senso.

Il tasso d’interesse tecnico sarà ridotto a fine 2014 al 3,25% e per fine 2016 al 3%.

Dall’1.1.2014 l’aliquota di conversione delle rendite ammonta al 6,25%, mentre dall’1.1.2016 al 6% e per i nuovi assicurati già a partire dal 2014. Per gli anni di nascita 1949 e 1950 essa sarà ancora del 6,5%.

Nel 2014 è applicato un interesse minimo agli averi di vecchiaia LPP dell’1,75%, agli averi della parte sovraobbligatoria l’1,25%.

Dal 2015 è introdotta per l’assicurazione per la vecchiaia la parità dei contributi, vale a dire i contributi dei lavoratori sono aumentati al livello di quelli dei datori di lavoro.

Comunicazioni del Consiglio di fondazione

A complemento delle decisioni prese già in maggio (ulteriore riduzione dell’aliquota di conversione al 6,5%, cambiamento delle basi tecniche, riduzione del tasso d’interesse tecnico al 3,5%), l’ordine del giorno prevedeva questa volta l’aumento dei contributi di risanamento. Grazie al fatto rallegrante che il grado di copertura era migliorato nei primi 8 mesi del 2012 passando dall’89% al 94%, il Consiglio di fondazione ha fissato il contributo di risanamento al 2,5% dei salari assicurati. Sono interessati da questo provvedimento gli istituti affiliati e i relativi lavoratori; i beneficiari di rendite non ne sono toccati, dato che negli ultimi dieci anni la fondazione comune non ha purtroppo potuto effettuare aumenti delle rendite. In effetti, solo su queste ultime possono essere prelevati contributi di risanamento.
Il Consiglio di fondazione ha inoltre deciso in linea di massima di affiliare la fondazione a un istituto collettivo nel corso del periodo amministrativo corrente e attualmente sta preparando questo progetto. Esso intende perseguire una soluzione che si addica al meglio agli assicurati e ai beneficiari di rendite.
Christoph Oling, presidente del Consiglio di fondazione

Revisione del regolamento concernente la liquidazione parziale

Il Consiglio di fondazione della fondazione comune (cassa pensioni) ha adeguato il regolamento già esistente concernente la liquidazione parziale alle nuove disposizioni della prima revisione della LPP, dopodiché lo ha sottoposto per approvazione all’autorità di vigilanza. Quest’ultima ha esaminato e approvato il regolamento completato il 12 luglio 2011. Con la pubblicazione nelle aziende affiliate inizia a decorrere il termine di ricorso di 30 giorni. Il tenore del rapporto d’esame può essere consultato in Intranet (processi).

Fondazione comune Istituto clinico-terapeutico
Christoph Oling, presidente del Consiglio di fondazione